Pietà

La Pietà è un tema fondamentale della mia pittura.
Il tema detto della "pietà" ha origini che possiamo ritrovare nella cultura tedesco-fiamminga ed in Italia è stato affrontato da grandi maestri, soprattutto dagli Scultori.

Fra tutti ricordo il genio indiscusso Michelangelo Buonarroti esecutore formidabile del ciclo di affreschi della "Cappella Sistina". La "Pietà" del Maestro, scolpita tra il 1498 e il 1499 è l'Icona fondamentale della Storia dell'Arte Mondiale insieme ad altre opere di grandi maestri del passato.

Anche nella "pietà" da me dipinta ritroviamo la struttura Piramidale dell'opera del Buonarroti conservata nella Basilica di S. Pietro in Vaticano ed io la considero uno dei capolavori meglio riusciti della mia produzione artistica.

Le pieghe della veste della Madonna sono rese con veloci e delicate pennellate date con assoluta ispirazione e consapevolezza. Il Cristo è reso con colpi di oro e di bronzo e in alcuni momenti per la delicatezza e la spontaneità che ho raggiunto mi sembra di osservare tra le pennellate segni dell'acquerello o del pastello a olio.
Tutto questo perchè, dopo i faticosi anni della formazione, sono riuscito ad esprimere in pittura la velocità, la freschezza e la purezza che i grandi maestri italiani del passato sono riusciti a raggiungere soltanto nelle opere su carta: nelle sanguigne, nei pastelli e nei carboncini.

Questa mia opera racchiude in sè il forte legame che io nutro verso tutto ciò che è divino e sacro e mi serve per esprimere la mia profonda e sincera fede nella Madonna e nel Cristo.

Spero di essere riuscito a comunicarvi la spiritualità che ho avvertito nel dipingerla. GODETEVELA.

Pietà

 

Pietà